Articoli filtrati per data: Gennaio 2015

 

Venerdì 30 gennaio, nella sala conferenze della Cassa rurale di Giovo, alle ore 20.30 verrà presentato il documentario del regista Michele Trentini “Contadini di montagna”, realizzato nell’ambito del progetto “Talking Stones. Il racconto dei passaggi terrazzati”. Nel video due generazioni di contadini si raccontano attraverso rare immagini d’archivio che si affiancano a quelle di oggi per narrare il lavoro dell’uomo e il ritmo della natura in un territorio impervio e complesso, dove, malgrado le difficoltà, le comunità hanno saputo far fronte ai rischi dello spopolamento montano.

Alla serata saranno presenti Damiano Zanotelli, assessore alla valorizzazione del territorio della Comunità della Valle di Cembra, Mauro Gilmozzi, assessore alle Infrastrutture e all’Ambiente della P.A.T., il Sindaco di Giovo Massimiliano Brugnara, Luca Paolazzi di Imperial Wines e il regista Michele Trentino. Ingresso libero. L'organizzazione dell'evento è della Comunità della Valle di Cembra e Imperial Wines.

Pubblicato in News
Martedì, 20 Gennaio 2015 00:00

Il programma del Carnevale di Grauno 2015

Il carnevale di Grauno è uno di quegli appuntamenti che affondano le proprie radici nella storia. Da tempo immemorabile, infatti, il rogo del pino nell’ultimo giorno di carnevale è divenuto rito divinatorio per l’imminente arrivo della primavera. Dalla direzione presa dalle scintille sprigionate dal falò si possono leggere le previsioni per la nuova annata. Ad organizzare la manifestazione è la Pro loco di Grauno che ha stilato il programma per l’edizione 2015. Si inizia venerdì 13 febbraio con l’apertura del tendone delle feste alle ore 19. Dalle ore 20 saranno di scena i cuochi con la cena “La montagna incontra il mare”, con un ricco menu a base di pesce. Si inizia con aperitivo, focaccia con lucanica, lardo e speck, bruschette al pomodoro, pizzette, olive ascolane, verdure pastellate, sfogliatine, carpaccio di polipo con misticanza all’olio e limone, cocktail di gamberi in salsa rosa, spaghetti di grano duro allo scoglio, filetto di orata in crosta di pane aromatico, tagliolini di ortaggi all’olio d’oliva, frittura mista di pesce e dolce al costo di € 25,00, escluse le bevande. Per partecipare alla cena è necessaria la prenotazione obbligatoria entro le ore 12 di mercoledì 11 febbraio al Negozio Da Sandro 0461 68500, dalle 8 alle 12 nei giorni feriali e tutti i giorni al numero 347 5809139 dalle 14 alle 20. Il pagamento va effettuato attraverso bonifico bancario: Cassa Rurale Lavis e Valle di Cembra IBAN IT06I0812089060000012315312. A seguire serata danzante aperta a tutti con Bruno Regnana e la sua fisarmonica.

Sabato 14: riapertura della festa alle ore 17. Alle 20.30 CarnivalDiscoParty, musica a 360° con Max Marchi, special guest Federico Padoani da Radio Studio Sette e SMS Video Party.

Domenica 15: alle ore 12 pranzo in compagnia al costo di € 12,00 incluse le bevande con lasagne, scaloppa al limone, contorno e dolce. Prenotazione obbligatoria al Negozio Da Sandro 0461 68500 dalle 8 alle 12 nei giorni feriali e tutti i giorni al numero 347 5809139 dalle 14 alle 20. Alle 13.30 musica con Caoriana Kraiz e alle 16 baby dance con Veronica, Ilaria, Sofia e Chiara. Alle 17 musica ancora con i Caoriana Kraiz e dalle 18 cena con specialità locali. Alle 20 serata musicale in compagnia con Tiziano e Paola.

Martedì grasso 17 febbraio giornata centrale del Carnevale di Grauno che culminerà con il rogo del pino alla Busa del Carneval. Il programma prevede dalle ore 9 il trascinamento del pino di Grauno fino in piazza Bociat. Alle 9.30 rappresentazione teatrale all’aperto con il cerimoniale del battesimo e innalzamento del pino nella “Busa del Carneval”. Alle 11 esibizione dei Matoci del Carnevale tradizionale di Valfloriana presso il teatro tenda e alle 12 pranzo a base di prodotti tipici trentini e specialità locali. Alle 13 allestimento del pino con materiale infiammabile. Alle 14 baby dance con Veronica, Ilaria, Sofia e Chiara e alle 15 musica e ballo con Gianni Regnana e la sua fisarmonica. Alle 18 cena con specialità locali. Alle 19 sfilata lungo le vie del centro e rogo del pino, momento clou della manifestazione. A seguire ballo fino alla Quaresima con Bruno Regnana e la sua fisarmonica. Dalle 9. Organizza: Pro Loco di Grauno. Info: Pro Loco di Grauno 0461 685002.

Pubblicato in News

Da un po' di tempo a questa parte anche in valle di Cembra sono sempre più numerose le segnalazioni di furti in casa. Molti cittadini, per difendersi dalle odiose incursioni ladresche, stanno installando degli accorgimenti di difesa passiva. E' di questi giorni l'apertura dei termini per la presentazione delle domande di contributo da parte della Provincia. La Comunità della Valle di Cembra, in attuazione della legge provinciale n. 1 del 2014, mette a disposizione dei propri cittadini un contributo per l'installazione di impianti di allarme e videosorveglianza. La cifra assegnata dalla Provincia alla Comunità è di 9.700 euro che potrà soddisfare forse una decina di richieste. La spesa massima ammessa è di 4.000 euro per l'installazione di telecamere, sistemi d'allarme antintrusione, monitor di sorveglianza. Il contributo ammonta al 40% della spesa fatturata. Possono farne richiesta i soli proprietari di prima casa che abbiano i requisiti Icef, determinato secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia di edilizia agevolata vigenti alla data di apertura dei termini di presentazione delle domande. Le domande vanno indirizzate agli uffici della Comunità entro il 6 febbraio prossimo.

 

Pubblicato in News
Venerdì, 09 Gennaio 2015 00:00

2014: anno di record meteorologici

L’anno appena concluso ha fatto registrare dati climatici da record. E’ stato l’anno mediamente più caldo, anche se non abbiamo avuto un’estate degna di questo nome, e anche fra i più piovosi in assoluto. I dati raccolti nelle due stazioni meteorologiche ubicate in valle di Cembra lo confermano. La stazione di Meteotrentino di Cembra, in funzione dal 1994, ha segnato 1453 millimetri di pioggia caduti per metro quadrato, superando di 50 mm il dato fatto registrare nel 2008, di 500 mm il dato medio degli ultimi vent’anni e di oltre 900 mm rispetto al 2006, anno con minori precipitazioni registrate (528 mm). I giorni di pioggia sono stati ben 146, a fronte del dato medio di 87 giorni. La precedente punta superiore di 115 era stata fatta registrare nel 2008 e quella inferiore di 66 giorni di pioggia nel 2006.

Da poco più di un anno è entrata in funzione la stazione meteorologica di Verla che fa riferimento alla Fondazione Edmund Mach dell’Istituto agrario di San Michele a/A. Di questa stazione non sono quindi disponibili riferimenti agli anni precedenti. Il dato che più interessa è la quantità di pioggia caduta che si è attestata a 1725 millimetri. Un dato eclatante, visto che ha superato di quasi 300 mm quella fatta registrare a Cembra, dove normalmente si registrano precipitazioni più abbondanti rispetto alla bassa valle di Cembra. Un dato che certifica la grande anomalia meteorologica del 2014.

Pubblicato in News
Lunedì, 05 Gennaio 2015 00:00

Cisco ex "Modena City Ramblers" al Molin

Mentre proseguono gli appuntamenti già in calendario al Molin de Portegnach, Sorgente '90 propone per iniziare iniziare il 2015 una bella novità: sabato 24 gennaio 2015 Cisco Bellotti sarà ospite del Molin. Racconterà la sua storia in un’unica data trentina del tour “Oh Belli Ciao”, l’ultimo libro autobiografico del cantautore. Il sottotilo “Ecco perchè ho lasciato i Modena city Ramblers”. Già il titolo da l’idea di cosa si parlerà, cosa si suonerà e cosa ascolteremo. In una chiacchierata acustica molto intima la calda voce di Cisco ritorna di nuovo al Molin, accompagnato dal curatore dell’opera Carlo Albè e dal maestro Simone Copellini. Cisco farà rivivere la nascita dei Modena City Ramblers nel febbraio del 1992. Da quella sera, per quattordici anni, la band ha iniziato un percorso fatto di concerti, album, viaggi, scazzi e abbracci, un percorso pieno di dossi, di salite spezzagambe e di discese a perdifiato, verso l'unica cosa che conta: la vita. Ma come sempre succede, il gioco si rompe e va in mille pezzi, le strade si dividono. E' arrivato il momento di fermarsi, sedere e bere un bicchiere in compagnia, riprendere in mano la chitarra e vuotare il sacco. Un'occasione per fare una "chiacchierata acustica" fra aneddoti e spaccati di un tempo ormai andato.  

Pubblicato in News