calcio (6)

Martedì, 27 Ottobre 2015 00:00

Un solo punto per le squadre cembrane

Scritto da

Giornata di miseria per le squadre cembrane: un solo punto, del Verla, portato a casa nella domenica di campionato che ha visto nettamente sconfitte le altre tre formazioni. Spicca soprattutto la grossa debacle in Promozione del Porfido Albiano, ritornato dalla trasferta di Condino con una pesante cinquina al passivo a conferma della notevole difficoltà difensiva che ha caratterizzato queste prime giornate. Dopo appena una mezz'ora di gioco i porfidari erano sotto di tre reti. A questo punto è scattata la reazione dei ragazzi di Pistolato che ha portato in gol prima Dandretta e poi Stefenelli per il momentaneo 3-2. Reazione che però nella seconda frazione di gioco non ha avuto continuità, favorita ancora da pesanti ingenuità difensive che hanno regalato altre due reti ai padroni di casa per il 5-2 finale. La prossima giornata vedrà il Porfido Albiano impegnato nel difficile impegno casalingo contro la Vipo Trento.

L'unico punto della giornata è stato conquistato dal Verla in Prima categoria, che ha mosso sì la classifica ma ha anche confermato la sterilità realizzativa della formazione di Diego Brugnara. Zero a zero senza grosse emozioni il risultato finale contro il Calisio diretto rivale per le posizioni di coda della classifica. Altra pesante sconfitta per il LonaLases che sul campo del Gardolo è stato battuto per 3-0, relegando così i ragazzi di Leonardi all'ultimo posto della classifica. Per la decima giornata, in programma sabato 31 ottobre, proibitivo impegno per il Verla sul campo della capoclassifica Aquila Trento, mentre il LonaLases sarà impegnato in casa con il Fassa, terza forza del campionato.

In Seconda categoria, il Giovo reduce dalla delusione di Coppa dopo il pareggio con il Paganella che gli ha sbarrato l'accesso alla semifinale, ha subito la sconfitta per 2-0 sul campo del Montevaccino. La partita ha visto i ragazzi di Valentini deconcentrati e forse un po' stanchi, incassando nel secondo tempo le reti degli avversari. Prossimo impegno casalingo contro il Predaia.

Venerdì, 29 Maggio 2015 00:00

Promozione al primo colpo per il Lonalases

Scritto da

Il Lonalases, rifondato nell'estate scorsa, al primo colpo in seconda categoria ha centrato la promozione in Prima. E' questo il responso scaturito dall'incontro di spareggio con lOltrefersina battuta sul campo neutro di Lavis per 2-1. Fin dalle battute iniziali della partita i ragazzi allenati da Leonardi hanno messo le carte in tavola costruendo ben congegnate azioni d'attacco e mettendo una buona dose di cinismo in difesa. Al 24' del primo tempo è Del Bianco a portare in vantaggio il Lonalases. Il gol spegne un po' la verve agonistica dell'incontro. Al rientro dagli spogliatoi è l'Oltrefersina a cercare il pareggio ma senza rendersi particolarmente pericolosa. Lasciati sfogare un po' gli avversari il Lonalases trova il doppio vantaggio con Mattia Ferrari, ben imbeccato da Ivano Ferrari. A sette minuti dal termine l'arbitro inventa un rigore per l'Oltrefersina ma sia pur a vantaggio dimezzato il Lonalases porta a casa la vittoria e il passaggio di categoria. Un risultato sorprendente visto che la squadra, sia pur molto competitiva, si presentava per la prima volta ai nastri di partenza del campionato. La stagione è stata anche molto altalenante con la squadra quasi sempre all'inseguimento dell'Ischia che pareva la predestinata alla vittoria finale. Nelle ultime giornate di campionato, complici i negativi risultati dell'Ischia, i ragazzi di Leonardi erano riusciti a superarli, sprecando anche loro il colpo del ko definitivo. E' stata l'ultima giornata a decidere il prolungamento del campionato complice il pareggio del Lonalases con il Giovo, la vittoria dell'Audace sull'Ischia e la vittoria dell'Oltrefersina, con tre squadre in coabitazione in vetta alla classifica. Il ricorso alla classifica avulsa ha decretato per il Lases e l'Oltrefersina lo spareggio promozione, mentre l'Audace si deve accontentare dei play-off promozione ai quali, vista la sconfitta, è costretta l'Oltrefersina. Il prossimo anno, quindi, nel campionato di Prima categoria avremo due squadre cembrane al via, Verla e Lonalases. Vedremo se saranno assegnati allo stesso girone per mettere in scena un inedito derby.

Martedì, 26 Maggio 2015 00:00

Spareggio-promozione per il Lonalases

Scritto da

Non è riuscito il Lonalases a conquistare direttamente il passaggio di categoria, obiettivo che era nettamente alla sua portata. Nell'ultima giornata di campionato è stato fermato sullo 0-0 nel derby valligiano con il Giovo. Il pronostico era tutto per i ragazzi di Leonardi, vista soprattutto la prolificità del suo attacco, il migliore del girone con 45 gol messi a segno. Ma proprio nella giornata cruciale i suoi attaccanti non sono riusciti a  trovare la via della rete. Visti i risultati scaturiti è stata una preziosa occasione sprecata per guadagnarsi da subito la promozione in Prima categoria. Tutto ora è rinviato allo spareggio con l'Oltrefersina in programma questo mercoledì sul campo di Lavis. 

Finale di campionato amaro per il Porfido Albiano pesantemente sconfitto in casa dall'Arco. Partita senza storia con i ragazzi di Pistolato ormai demotivati. Già dopo cinque minuti il risultato era sfavorevole e l'inerzia della partita non è più cambiata con gli ospiti che si portavano sul 3-0. Un po' prima della mezzora del secondo tempo Formolo siglava l'1-3 ma dopo soli tre minuti gli arcensi si portavano sul 4-1. 

Il Verla ha concluso il suo splendido campionato con una sconfitta, 3-0 contro la co-capolista Garibaldina. Una sconfitta che però non ha compromesso il quarto posto finale. La partita è vissuta più che altro su episodi che hanno beneficiato la Garibaldina. Già dopo quattro minuti gli ospiti finalizzavano una mischia in area portandosi in vantaggio. Il risultato è sempre rimasto in bilico ma gli avanti verlani non sono riusciti a concretizzare le occasioni costruite, scoprendosi al contropiede degli avversari che nella ripresa al 20' raddoppiavano e nel finale arrotondavano il risultato sul 3-0.

Conclude il campionato, disputato fra alti e bassi, con una sconfitta anche il Cembra '82 contro l'Adige. Di Pojer la rete cembrana per il 2-1 finale.

Lunedì, 11 Maggio 2015 00:00

Il Lonalases in vetta alla classifica

Scritto da

La giornata di campionato ha regalato al Lonalases la vetta della classifica nel campionato di Seconda categoria a due giornate dal termine. E' questa la bella notizia di giornata. Ma iniziamo come solito dal campionato di Promozione dove è impegnato il Porfido Albiano. Purtroppo per i porfidari la giornata non è stata delle più positive non andando al di là del pari per 2-2 contro la Ravinense, sprecando così una buona occasione per avvicinarsi almeno al secondo posto del Trento (prossimo avversario) per poter disputare i play-off promozione contro la seconda del campionato altoatesino. Primo tempo equilibrato fin quasi alla fine quando Rosati al 41' portava in vantaggio i rossoneri. Vantaggio che però è durato solo una manciata di minuti grazie al gol messo a segno direttamente su calcio di punizione dai padroni di casa. Nella ripresa i ragazzi di Pistolato partono subito in avanti ma non riescono a sfondare. Sono invece i padroni di casa a portarsi avanti ancora su calcio piazzato. I porfidari riescono a raddrizzare la partita con la rete di Bertuzzi al 39' del secondo tempo. Come si diceva il prossimo impegno sarà ancora fuori casa sul campo del Trento.

Il Verla con la netta vittoria per 2-0 sul Civezzano conferma il quarto posto con il suo record di punti in Prima (42). Risultato mai in discussione visto il gioco dei verlani con il vantaggio grazie ad una pregevole rete realizzata con un gran tiro da Michele Mattei, replicata nella ripresa da Valerio Pellegrini. Ora i ragazzi allenati da Diego Brugnara saranno arbitri per la vittoria finale visto che nelle prossime due giornate dovrà affrontare le prime due della classifica: domenica prossima il Piné e nell'ultima giornata la Garibaldina.

Il Lonalases grazie alla vittoria per 3-2 sul Valsugana e alla contemporanea sconfitta della capoclassifica Ischia a due giornate dalla fine del campionato si ritrova solitario in vetta con un punto di vantaggio. Ancora segnature multiple per Serifovic con un'altra tripletta. I ragazzi di Leonardi vanno in vantaggio dopo appena tre minuti. Gli ospiti però acciuffano dopo cinque minuti il pareggio e si portano poi in vantaggio. Ma uno scatenato Serifovic riporta la partita in pari prima e poi raggiunge il definitivo vantaggio. Nell'altra partita del girone il Giovo ha subito una pesante sconfitta da parte dell'Audace con il punteggio di 3-0. Per domenica prossima il Lonalases se la dovrà vedere sul campo di Caldonazzo con la temibile Audace per confermare il primato, il Giovo sarà invece impegnato in casa contro la Vigolana, mentre il Cembra 82 reduce dalla giornata di riposo se la vedrà sul campo di casa con il Cauriol.

Lunedì, 02 Giugno 2014 00:00

Per il Cembra 82 play-off amari

Scritto da

Con la scorsa domenica si sono definitivamente chiusi i campionati di calcio dilettanti. Una chiusura molto amara per le due squadre cembrane impegnate in questa giornata, il Porfido Albiano all'ultima di campionato e il Cembra 82 impegnato nella prima gara di play-off per il passaggio in Prima categoria.

Il Porfido Albiano manda in archivio la stagione 2013-2014 con un'altra sconfitta contro il Villazzano, 3-2 per gli ospiti il risultato finale. Le cose si erano messe bene per i rossoneri, passati in vantaggio all'11' con Formolo. Vantaggio pareggiato dopo 13 minuti del secondo tempo con un gol apparso ai più in netto fuorigioco. Forse senza più stimoli i ragazzi di Pistolato hanno poi lasciato campo agli avversari. Vantaggio al 21' e gol del 3-1 al primo minuto di recupero. Al 48' l'arbitro a concesso un rigore ai padroni di casa per il definitivo 3-2. Pur sconfitto l'Albiano conserva la terza posizione in classifica con 50 punti, ma rimpiangendo le troppe occasioni sprecate per fare un campionato decisamente migliore.

Il Cembra 82 non è stato in grado di bissare la vittoria dell'ultima giornata di campionato di Seconda categoria contro il Montevaccino. Se domenica scorsa la posta in palio era quella di giocarsi il diritto a disputare la prima gara dei play-off in casa, questa domenica l'obiettivo era ben più importante: il passaggio al turno successivo. Le cose non sono andate bene per i ragazzi di mister Tabarelli, infatti hanno dovuto soccombere agli avversari, sia pur con il minimo scarto, sufficiente comunque al Montevaccino per guadagnarsi il diritto ad incontrare il Predaia, secondo classificato nella stagione regolare. Ora per la dirigenza cembrana c'è da capire se iscrivere ancora la squadra al campionato  vista la disaffezione di molti ragazzi che via via hanno abbandonato l'impegno.

Lunedì, 26 Maggio 2014 00:00

Il Cembra 82 conquista i play-off

Scritto da

Giornata tutto sommato positiva per le squadre cembrane con una sola sconfitta e due vittorie. Nel campionato di Promozione giunto alla penultima giornata il Porfido Albiano, non avendo più nulla da dire, si è inchinato alla voglia di tranquillità del Pinzolo, suo avversario di giornata. Due a zero il risultato finale in una gara veramente da finale di stagione.

Larga vittoria nell'ultima giornata di campionato per il Verla contro l'Audace di Caldonazzo ultima della classe. Con un poker di gol i ragazzi allenati da Diego Brugnara giocando in scioltezza hanno avuto la meglio mandando in gol due volte il giovane Dimitri Brugnara assieme a Covino e Thomas Pellegrini. Un bel regalo di addio per il capitano Massimo Michelon "Mara", fin dalle giovanili legatissimo alla società, che con questa partita appende le scarpette al chiodo. A dieci minuti dalla fine, alla sua uscita dal campo, meritatissima standing ovation per lui, con l'abbraccio di tutti i compagni di squadra.

Ha concluso al terzo posto della classifica il Cembra 82, conquistando così anche il diritto a partecipare al triangolare di play-off per la conquista ad un posto in Prima categoria. Per l'ultima giornata l'impegno era contro il Montevaccino a pari punti in classifica. Vittoria sofferta per 3-2 conquistata proprio allo scadere grazie alla rete messa a segno nel recupero da Odorizzi dopo aver concluso il primo tempo in vantaggio per 2-0 grazie ai gol realizzati da S. Zanotelli e Paolazzi. Nella ripresa gli ospiti sono riusciti a pareggiare, ma proprio sul fischio finale il gol per i padroni di casa delineava chiaramente le posizioni in classifica.

Per il Giovo, l'altra formazione cembrana impegnata in questo torneo, giornata di riposo e conclusione di campionato al terz'ultimo posto.