L'unico sorriso è del Giovo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Decisamente disastrosa, se non fosse per il giovo, la giornata calcistica delle squadre cembrane. In Promozione il Porfido Albiano sul campo di casa è stato sconfitto per 2-1 dal Rovereto al termine di una partita che di calcio giocato ha espresso veramente poco. Ospiti in vantaggio al 12' grazie ad una sbadataggine difensiva, una costante di questo campionato. Al 19' è Nardin che riporta in parità i rossoneri. Poi nel minuto finale di recupero del primo tempo le zebrette roveretane tornano in vantaggio. Vantaggio che durerà fino al fischio finale. La prossima giornata vedrà i porfidari impegnati in trasferta sul campo della Condinese.

Nel campionato di Prima categoria Verla e LonaLases sono state sommerse da una grandinata di reti. Il Verla impegnato in trasferta contro il Calceranica si è visto rifilare un poker. Vantaggio per i padroni di casa che già nel primo tempo si portano sul 2-0, vantaggio aumentato ad inizio ripresa con un'altro gol. Solo al 29' del secondo tempo i rossoverdi accorciano le distanze con Iachemet, ma prima del finire dello scadere subiscono ancora una rete per il 4-1 finale. Stessa sorte è toccata al LonaLases sul campo di casa contro il Fiemme, 5-1 il risultato finale che non ammette certo recriminazioni. Di Ciurletti il gol della bandiera per i padroni di casa. Per la nona giornata di campionato il Verla avrà ospite il Calisio mentre il LonaLases giocherà contro il Gardolo.

L'unica nota lieta della giornata calcistica è venuta dal Giovo impegnato nel campionato di Seconda categoria. I granata sono stati impegnati sul campo di Masen contro il Mezzocorona che si presentava con le insegne di primo in classifica. Dopo la splendida vittoria infrasettimanale in Coppa, con una gara accorta i ragazzi di Valentini si sono confermati conquistando il bottino pieno grazie alla rete di Pellegrini, pareggiata dagli ospiti, e ad un gran gol di Monauni che ha chiuso la partita sul risultato di 2-1. Per i granata prossimo impegno contro il Montevaccino.

Letto 1017 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti