Due medaglie d'oro per Villa Corniole In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

La Cantina Villa Corniole aggiorna ancora il suo già corposo medagliere con altri due riconoscimenti per altrettanti vini bianchi: il Müller Thurgau Petramontis e il Pinot Grigio Ramato Petramontis, che sono il fiore all'occhiello dell'azienda della famiglia Pellegrini. I due vini possono fregiarsi della medaglia d’oro assegnata al concorso  “Premio Douja d’Or” di Asti. Sui 982 vini italiani in concorso, sono 550 i vini italiani che quest’anno possono fregiarsi del prestigioso riconoscimento assegnato dall’Azienda speciale della Camera di Commercio di Asti, sotto l’egida del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. I vini inviati da 387 aziende coprono l’intero panorama nazionale. Il Piemonte ha confermato la leadership con 448 campioni, sul podio per numero di campioni inviati salgono il Veneto (84) e la Lombardia (77). Sono 66 i campioni inviati da cantine del Trentino Alto Adige. Le aziende che hanno aderito al Concorso quest’anno sono state in aumento del 4,6% rispetto alla passata edizione, con la partecipazione di aziende provenienti da tutte le regioni d’Italia, nessuna esclusa. Ancora congratulazioni a Villa Corniole per il nuovo successo conseguito, a pochi giorni da un altro riconoscimento internazionale quale la medaglia d'Argento IWSC (International Wine and Spirit Competition) sempre per Müller Thurgau Petramontis 2014. 

Letto 1524 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti