Un argento ed un bronzo per i vini cembrani a Londra

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ancora prestigiosi riconoscimenti per i vini cembrani. Questa volta il palcoscenico è stato rappresentato dal Concorso internazionale di vini e distillati (IWSC) di Londra. A questo importante concorso due vini della valle hanno conquistato una medaglia d’argento e una di bronzo. La medaglia d’argento se l’è aggiudicata il Muller Thurgau Petramontis 2014 della Cantina Villa Corniole di Verla che aggiunge così un altro riconoscimento alla qualità dei suoi vini. La medaglia di bronzo invece è stata appannaggio del 708 km Cembrani Bianco 2013, riconoscimento che premia tutti gli aderenti al Consorzio Cembrani Doc. Il concorso di Londra è stato il precursore dei concorsi di settore ed è stato creato nel 1969 per ricercare, premiare e promuovere i migliori vini, distillati e liquori del mondo. Giunto ormai alla 46. Edizione, il concorso si fonda oggi sull’incessante ricerca dell’eccellenza. Il segno distintivo dell’IWSC è la formidabile reputazione del processori valutazione. Le giurie si compongono di esperti del settore accuratamente selezionati tra maestri vinificatori, acquirenti, sommelier, istruttori certificati WSET (accademia del vino) e giornalisti specializzati di tutto rispetto. Ogni singolo vino viene valutato sulla base dei propri meriti nel quadro della categoria di appartenenza. Con iscrizioni provenienti da 90 Paesi diversi, il Premio IWSC è internazionalmente riconosciuto come marchio di qualità. L’aver conquistato importanti premi a questo concorso rappresenta per l’enologia cembrana un grande riconoscimento per l’alto livello di qualità raggiunto.

Letto 1479 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti