In calendario il 10 luglio l'elezione della "nuova" Comunità di valle

Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ stata indetta per venerdì 10 luglio l’elezione del nuovo Consiglio della Comunità della Valle di Cembra che andrà a sostituire l’Assemblea eletta cinque anni fa a suffragio universale. Non saranno più i cittadini ad eleggere i nuovi organi ma si procederà con l’elezione indiretta, cioè saranno i 47 grandi elettori nominati dai consigli comunali ed esprimere il proprio voto. La riforma delle Comunità approvata lo scorso novembre prevede un drastico ridimensionamento dei componenti il Consiglio. Per la nostra Comunità saranno 12 i componenti, escluso il presidente, rispetto ai 28 attualmente in carica. Ad eleggere presidente e componenti saranno 47 “grandi elettori” designati dai consigli comunali entro il 25 giugno prossimo. I Comuni con meno di 500 abitanti hanno diritto a 3 grandi elettori di cui 1 della minoranza, da 501 a 1000 saranno 4, da 1001 a 2000 saranno 5 i grandi elettori e da 2001 a 4000 saranno 7. Quindi, Grauno, Valda e Grumes potranno contare su 3 voti ciascuno; i comuni di Faver, Sover, Lona-Lases e Lisignago dovranno designare 4 grandi elettori ciascuno; i consigli comunali di Segonzano, Albiano e Cembra nomineranno 5 grandi elettori; infine al comune di Giovo spetteranno 7 grandi elettori, due dei quali rappresentanti della minoranza, per un totale complessivo di 47 grandi elettori. Come si diceva nell’introduzione questi grandi elettori dovranno esprimere il loro voto nella giornata di venerdì 10 luglio prossimo. Il primo adempimento è in programma entro il 10 giugno, data entro la quale dovranno essere presentate le candidature a presidente e componente il consiglio. La riforma stabilisce che il presidente possa essere un sindaco, un assessore comunale, un consigliere comunale o anche un cittadino che non fa parte dei consigli comunali della Comunità. Al candidato presidente può essere collegata una sola lista composta sia da consiglieri comunali sia da semplici cittadini. Il presidente eletto con la maggioranza assoluta dei voti nomina i due componenti del comitato esecutivo (in sostituzione della giunta) che lo affiancherà nella gestione.

Vediamo ora come le varie forze politiche si muoveranno e coinvolgeranno la popolazione per comporre le liste per partecipare a questa competizione elettorale che avrà il compito di condurre per i prossimi cinque la Comunità della Valle di Cembra. 

Letto 1619 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti